top of page
  • Fratelli Montorfano

Essere artigiani, croce e delizia del nostro quotidiano.

Ciò che fa la differenza tra il semplice produrre beni e farlo in maniera artigianale è la componente di passione che mettiamo in tutto la nostra azione.


Cosa significa fare l’artigiano? Anche se sarebbe meglio dire: essere artigiano.

Al di là delle definizioni da vocabolario, per noi di Fratelli Montorfano significa essenzialmente una cosa: portare le nostre abilità e la nostra passione nel mestiere che ci tramandiamo, da anni, da padre un figlio in nipote.

Alla fine, è tutto lì.

Perché possiamo essere impegnati a levigare una sedia appena assemblata, oppure a impostare l’ultimo modello di macchina CNC per realizzare dal pieno un complemento d’arredo unico e originale, oppure ancora a scegliere il legname migliore, quello la cui provenienza certificata rispetta i più severi criteri di sostenibilità, ma se tutto ciò non si porta dentro una quota di passione, diremmo di amore, ecco, allora questo non sarebbe artigianato, ma semplice produzione di beni.

La nostra fortuna, perché lo è, è essere artigiani.

Una responsabilità che comporta fatiche e impegno quotidiani, ma che ripaga ogni nostro sforzo, non soltanto dal punto di vista economico.

E proprio questa passione, croce e delizia delle nostre giornate, ci accompagna e ci sostiene in tutto ciò che facciamo e ci distingue (distingue ogni artigiano) da meri produttori seriali.

La passione che finisce in ogni oggetto e in ogni lavorazione e che dà a questi lavorati un’anima, unica e irripetibile.

32 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page